Il progetto

Il progetto si propone di strutturare un Centro Polifunzionale per talibes individuati da operatori di strada di associazioni umanitarie nella città di Louga capoluogo della regione amministrativa omonima nella parte centro settentrionale del Senegal.

Tale centro fornirà ai minori alloggio, vitto, vestiario, materiale scolastico, prodotti per l’igiene personale, assistenza sanitaria, corsi di alfabetizzazione, corsi di formazione professionale, attività ricreative ed educative.

Nello specifico si ipotizza l’acquisto o l’affitto ( a seconda della disponibilità e convenienza economica)  di un immobile con terreno annesso. L’immobile verrà destinato ad uso abitativo con spazi dedicati alle attività di formazione e ricreative. L’area esterna verrà invece dedicata alla coltivazione di prodotti ortofrutticoli e allevamento animali per il consumo dei beneficiari della casa e alla vendita per la sostenibilità finanziaria del progetto e della struttura.

Il Centro vedrà la presenza di una équipe di personale appositamente formato e di personale addetto per attività specifiche (gestione cucina, pulizie locali, coltivazione e allevamento) che forniranno anche formazione di base per i minori ospiti della casa.

 

L’organizzazione e la gestione del Centro verrà infatti  condivisa con i minori ospiti in modo da offrire formazione continua ed azioni educative finalizzate ad una crescita armonica e consapevole delle capacità e abilità individuali.

Oltre la gestione pratica degli spazi e delle attività quotidiane, i minori ospiti frequenteranno un corso di alfabetizzazione finalizzato all’ingresso scolastico, dopo il quale verrà garantito un percorso di accompagnamento e supervisione.

Il Centro sperimenterà inoltre percorsi educativi attraverso la musica, l’arte, la letteratura, il gioco, l’artigianato, lo sport gestisti direttamente dai membri dello staff e da volontari internazionali.

 

Il Centro polifunzionale infatti avrà infatti alcuni spazi desinati all’accoglienza di viaggiatori e volontari interessati a svolgere attività solidali  ed a offrire abilità e competenze.

 

Lo staff garantirà inoltre un costante monitoraggio sulle esigenze sanitarie, amministrative e burocratiche nonché accompagnamento e sostegno nella relazione con le famiglie di origine

 

L’utilizzo dello spazio esterno destinato alla coltivazione e allevamento de montoni avrà una doppia e importante valenza: da un lato offrire occasioni di formazione professionale ai minori ospiti, ma anche, attraverso la vendita al pubblico, offrire sostegno economico all’intero progetto in una logica tesa all’autofinanziamento e alla indipendenza e non solo alla mera ricerca di donatori e finanziatori.

Annunci